Ultime News
Il Sito di Papanice di Crotone
 

Le Serenate di Badolato

VITTA DU' ROSI


Pubblicata in data : 9/5/2005


La serenata in dialetto

Vitta du' rosi nte na grasta stara:
restÓi ammagÓtu de tantu sblend¨ri.
Lu sula si virg˛gna a caminÓra,
la luna cchj¨ non nescia a li so' uri.
E tu chi dormi nte 'su jancu lettu,
sutta 'sa facci nu jancu coscýnu,
lŔvati ch'Ŕ chi passa lu to' amuri
cu sonu de catÓrra e mandolýnu.
LŔvati ca su' gi¨vani 'e rispŔttu:
vogghju la rosa de lu to' giardýnu.
Si non ti levi cc'avÓnzi m'assŔttu
fina chi canta u gahru matutýnu.



La serenata in Italiano

HO VISTO DUE ROSE
Ho visto due rose nello stesso vaso:
son rimasto estasiato per tanto splendore.
Il sole si vergognava di fare il suo corso,
la luna non si fa vedere alle ore abituali.
O tu che dormi in codesto bianco letto,
(con) sotto la guancia un bianco cuscino,
alzati perchÚ sta passando il tuo innamorato
al suono di chitarra e mandolino.
Alzati che io sono un giovine di rispetto:
voglio la rosa del tuo giardino.
Si non ti alzi star˛ seduto qua fuori
fino a che non canterÓ il gallo.


Etichetta discografica "Namus" in collaborazione con La Radice


Spartito non disponibile

Torna alla pagina precedente

 

 
Firma il nostro libro degli ospiti
Il Sito della CGB
Avis di Badolato
Ritorna alla Home Page del Sito

Imposta Badolato come pagina iniziale      WebMaster : Fausto Gallucci      Aggiungi Badolato ai tuoi preferiti

Chiesa dell'Immacolata Chiesa di S. Domenico Convento  di S. Maria degli Angeli Chiesa Matrice